Giardino

Arredo giardino è la categoria che racchiude mobili e complementi per l'arredamento degli spazi esterni ma anche complementi puramente decorativi e accessori utili senza trascurare l'aspetto dell'illuminazione del giardino stesso.
Un'importante esigenza del giardino, sfruttato solitamente nella stagione primaverile ed estiva, è la progettazione d...

Arredo giardino è la categoria che racchiude mobili e complementi per l'arredamento degli spazi esterni ma anche complementi puramente decorativi e accessori utili senza trascurare l'aspetto dell'illuminazione del giardino stesso.
Un'importante esigenza del giardino, sfruttato solitamente nella stagione primaverile ed estiva, è la progettazione di strutture adibite al riparo dal sole e talvolta dalla pioggia sporadica. Gli elementi destinati per tale funzione possono essere strutture fisse quali i gazebo o soluzioni mobili quali gli ombrelloni di ogni tipologia e dimensione per finire con le vele ombreggianti sempre più diffuse e considerate veri e proprio complementi di arredo per la possibilità di creare ambientazioni di notevole impatto estetico.
I mobili più indispensabili per l'arredo del giardino sono indubbiamente i tavoli e le sedie, disponibili in legno o in ferro ed altri materiali meno nobili.
L'alternativa alle sedie per ricavare le sedute in giardino sono le panchine e le sedie a sdraio, molto utilizzate quest'ultime anche per il balcone.
Nella progettazione di un giardino hanno notevole importanza le piante e la vegetazione, a questo proposito si può considerare di inserire nel contesto dell'arredo esterno archi per rampicanti e fioriere che serviranno ad identificare le diverse zone del giardino stesso.
Altro elemento caratterizzante dell'arredo esterno è indubbiamente l'acqua che può essere introdotta sottoforma di laghetti artificiali completati da relativi ponti e passerelle in legno oppure tramite fontane da giardino disponibili in molteplici forme e materiali.
Tra i mobili utili da giardino notevole importanza hanno gli armadi che possono servire ad uso dispensa o per riporre oggetti, cuscini e attrezzi, sono realizzati in legno o altri materiali in diverse dimensioni.
Anche i banchi da lavoro per giardinaggio sono utilizzabili per riporre merci ed al contempo per le operazioni inerenti la cura delle piante del giardino.
Chi ha esigenze di avere spazi chiusi più ampi da utilizzare come ripostiglio per mobili o attrezzature da esterno può considerare di inserire una casetta in lamiera o in legno nel contesto dell'arredo del giardino.
Altri piccoli mobili e complementi sono funzionali alla decorazione del giardino, dalle ruote da carro ai mulini dalle forme più svariate, per finire con gli utili termometri e pluviometri da esterno per tenere costantemente sott'occhio il meteo.
L'illuminazione del giardino ha una funzione fondamentale a livello estetico e grazie all'ampia gamma lampade e faretti a energia solare è possibile progettare punti luce senza essere legati alla necessità di prese elettriche e cavi, nella stagione invernale le luci di Natale da esterno rappresentano un ulteriore elemento decorativo nel contesto dell'arredo e dell'illuminazione del giardino e del balcone.

Altro

Giardino Non ci sono prodotti in questa categoria.

Sotto-categorie

  • Gazebo e tendoni

    Il gazebo è un elemento che svolge diverse funzionalità a seconda della destinazione d'uso.
    Nel campo dell'arredo esterno il gazebo sistemato in giardino ha il compito di garantire un riparo dal sole nelle calde giornate estive e dai temporali improvvisi.
    Il gazebo pieghevole ha invece una finalità completamente diversa e viene solitamente utilizzato per l'organizzazione di eventi quali feste all'aperto, sagre paesane, fiere e mercatini.
    Il gazebo da giardino può avere telaio in legno, in ferro o in acciaio, le misure disponibili sono quasi illimitate, a partire dai piccoli gazebo 3x3 per arrivare ad enormi tensostrutture più utilizzate per destinazione pubblica.
    I gazebo pieghevoli sono disponibili nella misura 3x3 o 6x3, i materiali del telaio hanno in questo caso fondamentale importanza: i modelli economici sono realizzati in ferro, quelli professionali in alluminio anodizzato.
    Le coperture ed i teli laterali del gazebo hanno caratteristiche diverse secondo il materiale con cui sono realizzati, i più comuni sono pvc, poliestere e polietilene, anche la gamma di colori è piuttosto ampia e permette la scelta più adeguata all'arredo del giardino.

  • Vele ombreggianti

    Le vele ombreggianti rappresentano non soltanto un sistema per filtrare i raggi del sole ma stanno prendendo sempre più campo come veri e propri elementi di arredo esterno.
    Le tende a vela da giardino sono disponibili in molteplici forme, dimensioni, materiali e colori e consentono di trovare la migliore soluzione per qualunque spazio e destinazione d'uso.
    Le vele da giardino hanno origine dall'ambiente nautico, a seconda dei materiali con cui sono realizzate sono resistenti alla salsedine e agli agenti atmosferici, le vele hanno la funzione principale di riparare dal sole estivo, tuttavia esistono modelli impermeabili all'acqua ed altri idrorepellenti.
    I tessuti più comunemente utilizzati per la realizzazione delle tende a vela ombreggianti sono il "duralon" di origine australiana identificabile tecnicamente con la sigla HDPE (polietilene ad alta densità) ed il poliestere.
    Le vele in HDPE garantiscono un buon filtro solare ed allo stesso tempo un'ottima traspirazione, le tende a vela in poliestere sono solitamente idrorepellenti e talvolta anche impermeabili.
    Le vele ombreggianti da giardino sono disponibili a forma triangolare, quadrata, rettangolare e trapezoidale, quelle più comunemente utilizzate sono le triangolari essendo più facili da installare perchè necessitano di soli tre punti di ancoraggio, due dei quali spesso sono determinati da una parete preesistente.
    Oltre che per il giardino, il terrazzo, il balcone e l'uso domestico in genere, le vele ombreggianti sono sempre più spesso scelte come soluzione alternativa ad ombrelloni e gazebo per l'ombreggiatura di aree all'aperto di locali pubblici: bar, ristoranti, piscine, parchi e aree gioco per bambini.
    Grazie alla vasta gamma di colorazioni è possibile creare abbinamenti fantasiosi e di grande impatto estetico che oltre alla specifica utilità ombreggiante caratterizzano nettamente l'arredo esterno.
    Per determinare la qualità di una vela ombreggiante occorre considerare il materiale con cui è realizzata, le cuciture sul perimetro soggetto a forte trazione ed il sistema di fissaggio degli anelli ai vertici.
    L'installazione delle tende a vela ombreggianti è determinata innanzitutto dai punti di ancoraggio che possono essere già presenti (muri, alberi, pali) o realizzati appositamente con apposite palificazioni solitamente in acciaio, in fase di progettazione occorre considerare che le vele devono essere posizionate con un'inclinazione di almeno 25/30° e sistemate con la giusta tensione per permettere all'acqua piovana di defluire ed evitare il formarsi di conche d'acqua che potrebbero appesantire la struttura ed anche danneggiare la vela stessa.
    Sono disponibili accessori professionali per il fissaggio delle vele quali soprattutto occhielli, tiranti, tenditori e moschettoni.
    Se installate con l'utilizzo degli adeguati sistemi di ancoraggio le vele ombreggianti possono anche essere rimosse rapidamente qualora si verificassero condizioni meteorologiche particolarmente contrarie, occorre tenere presente che le vele (soprattutto quelle di grandi dimensioni) sono sottoposte a carichi di tensione eccezionali in caso di vento forte.

  • Ombrelloni giardino

    Gli ombrelloni sono indubbiamente lo strumento parasole per eccellenza.
    Nel periodo estivo è sufficiente fare una passeggiata in una località marinara per vedere probabilmente ogni tipologia di ombrellone, dai classici modelli rotondi da spiaggia che si piantano al suolo, agli ombrelloni di dimensioni ben superiori utilizzati dai bar e ristoranti all'aperto, dagli ombrelloni da giardino a quelli da balcone.
    Nel campo dell'arredo esterno anche gli ombrelloni si sono evoluti e oltre ad offrire una vasta gamma di colori del telo si distinguono anche per il materiale e dalla posizione del palo di sostegno che può essere in legno, alluminio o metallo, centrale o decentrato, per la forma solitamente ottagonale, rettangolare o a mezzaluna e naturalmente dalle dimensioni.
    Il meccanismo di apertura è quasi sempre azionato tramite una manovella posta a mezza altezza che permette di aprire e richiudere l'ombrellone facilmente e senza fatica.
    Il telo degli ombrelloni da giardino solitamente è realizzato in poliestere idrorepellente che oltre a filtrare i raggi del sole ripara anche dalla sporadica pioggia estiva.
    In questa categoria sono proposti ombrelloni rettangolari di medie dimensioni, adatti per ogni ambiente esterno: giardino, terrazzo e balcone, la forma rettangolare consente di accostarli anche ad una parete. Questo tipo di ombrelloni possono servire anche a venditori ambulanti in alternativa al gazebo per il mercato.
    Altra tipologia di ombrelloni particolarmente adatti per il balcone ed anche per locali su strada sono i cosiddetti "ombrelloni a mezzaluna". Si tratta di un mezzo ombrellone che è perfetto per essere accostato a parete dal lato rettilineo e rappresenta una pratica alternativa a più costose ed impegnative tende.
    Gli ombrelloni da parete così come quelli rettangolari sono disponibili in cinque colori che permettono di trovare l'abbinamento migliore per l'arredo esterno.
    Altro modello tradizionale è un ombrellone ottagonale inclinabile adatto anch'esso per terrazzo o giardino.
    Una valida alternativa all'ombrellone mezzaluna è rappresentata invece da un altro modello da parete pensile, ossia ancorato tramite una staffa direttamente al muro.
    Questo tipo di ombrelloni non necessitano dunque di palo con relativo basamento e sono perfetti sia per balcone che per locali pubblici, bar, ristoranti e hotel.
    Con l'eccezione di quest'ultima tipologia gli ombrelloni devono necessariamente essere sostenuti da un robusto basamento a cui è dedicata la relativa categoria.

  • Tavoli e sedie

    Tavoli e sedie da esterno sono sicuramente gli elementi di arredo più importanti per il giardino e gli spazi all'aperto sia pubblici che privati.
    Diversi sono i materiali utilizzati per i tavoli e sedie da esterno, dalle varie essenze del legno che vanno dal teak all'acacia e al balau, ai modelli in ferro sia di design classico che moderno per finire con l'alluminio anodizzato.
    A seconda delle esigenze estetiche, della destinazione d'uso e naturalmente dal contesto dell'arredo esterno è possibile fare le scelte più adeguate.
    I tavoli e le sedie in legno sono spesso ritenuti i più pregiati per il giardino, tavoli in legno rotondi, ottagonali, rettangolari e quadrati, alcuni modelli allungabili altri pieghevoli salvaspazio, offrono una gamma molto ampia e consentono la scelta migliore in base allo spazio disponibile, i tavoli pieghevoli in particolare sono particolarmente adatti non solo per il giardino ma anche per il balcone.
    Anche le sedie in legno sono disponibili di varie forme e caratteristiche, dai pratici modelli pieghevoli alle sedie con braccioli formato poltroncine ad altri modelli più pesanti e massicci.
    Per l'arredamento esterno di locali pubblici quali bar e ristoranti all'aperto, piscine e gelaterie spesso sono preferiti tavoli e sedie cosiddetti modello "bistrot".
    I tavolini da esterno sono anche disponibili con piano in vetro smerigliato e con foro centrale che prevede l'eventuale inserimento di un ombrellone, le sedie rivestite in polirattan garantiscono comodità robustezza e leggerezza al tempo stesso ed hanno l'importantissimo vantaggio di essere impilabili e quindi accantonabili in poco spazio quando non utilizzate o per le pulizie dei locali.
    Anche i tavoli e le sedie in alluminio hanno un design solitamente minimale ma presentano comunque diversi vantaggi: sono pratiche e leggere, non richiedono alcuna manutenzione a differenza dei modelli in legno che devono essere trattati annualmente con apposito impregnante o olio di teak, inoltre l'alluminio non è soggetto a ruggine.
    E' dunque possibile selezionare i tavoli e le sedie più indicati alle proprio esigenze di arredo e attrezzare il giardino con i modelli più opportuni.

  • Panchine da esterno

    Le panchine da esterno trovano molteplici campi di utilizzo sia nel contesto di parchi e aree pubbliche che soprattutto per l'arredo del giardino.
    Sono tantissime le tipologie di panchine disponibili in commercio, dai modelli in cemento o in leghe di ferro utilizzate soprattutto per le aree pubbliche ai modelli in legno destinati a giardini, terrazzi e talvolta balconi.
    Le panchine in legno da esterno sono state trattate con impregnante e necessitano di costante manutenzione annuale per conservare le proprietà e la lucentezza originale.
    Le essenze utilizzate per la realizzazione di tali panchine sono quelle più indicate per l'arredo esterno: il pregiato teak, l'acacia, il balau e legno di pino o abete.
    Le panchine da giardino sono solitamente da due o tre posti con l'eccezione di modelli molto particolari quali ad esempio le panchine circolari adatte per essere poste attorno ad un albero e che possono ospitare molti più posti a sedere.
    In questa categoria sono presentati sia alcuni modelli dalla forma tradizionale che panchina con caratteristiche diverse: dal modello a cassapanca con contenitore al modello con tavolino a scomparsa, dalla panchina con movimento oscillante a dondolo a quella trasformabile in tavolo con due panche per finire con le già citate panchine rotonde.
    Altro modello è la panchina con fioriere laterali, questo modello è indicato non soltanto per il giardino o il balcone ma anche per locali pubblici con zona all'aperto ove può essere utilizzata per delimitare ed abbellire una determinata area offrendo al contempo sedute per la clientela.
    Alcune panchine sono proposte oltre che in legno tinta naturale anche verniciate in altri colori in grado di personalizzare ancor più l'arredo esterno del giardino.

  • Sdraio e lettini

    Sedie a sdraio e lettini prendisole sono probabilmente i complementi di arredo che fanno pensare immediatamente alla stagione estiva, alle vacanze e al relax in giardino.
    Per godere al massimo della buona stagione e prendere la tintarella sul balcone o in giardino non vi è nulla di meglio che sdraiarsi su un accogliente lettino o accomodarsi su una comoda sdraio.
    I lettini prendisole si dividono essenzialmente in quelli realizzati in alluminio, pratici e leggeri possono anche essere trasportati in spiaggia e quelli realizzati in legno, esteticamente più accattivanti e che meglio si integrano con l'arredo esterno.
    Anche le sdraio sono disponibili di varie tipologie e materiali, dalle moderne sedie a sdraio in alluminio e materiali sintetici, a quelle interamente in legno, senza trascurare il modello probabilmente più classico e senza tempo composto dalla struttura pieghevole in legno e dall'alloggiamento in tessuto.
    A seconda della destinazione e dell'arredamento è possibile scegliere il lettino o la sdraio più adeguata, i modelli pieghevoli e meno ingombranti saranno probabilmente più indicati per il balcone, quelli più spaziosi e pesanti troveranno la naturale collocazione in giardino o in terrazzo.
    Grazie alla possibilità di scelta di materiali talvolta pregiati quali il legno di teak e alla varietà di colori del tessuto è possibile scegliere il lettino prendisole o la sedia a sdraio che meglio si integra con il contesto a cui è destinata.

  • Archi da giardino

    Gli archi da giardino possono essere considerati il tramite tra l'arredo e la natura.
    Realizzati solitamente in ferro, legno o acciaio servono di supporto alle piante rampicanti o alle rose, trasformando le piante stesse in complementi d'arredo di grande effetto.
    Gli archi per rampicanti sono spesso utilizzati lungo il viale del giardino, ne esistono di varie tipologie e forme, dai modelli semplici e lineari ad altri più decorativi.
    Alcuni archi sono accessoriati con un piccolo cancelletto ricavato al loro interno, in questo caso sono particolarmente indicati per l'ingresso del giardino stesso, altri archi hanno inserita una panchina e sono pertanto indicati per zone interne del giardino, infine è presente anche l'arco rampicanti provvisto di due grandi fioriere laterali adatto sia per il viale che per essere addossato ad una parete.
    A seconda dell'arredo esterno, della tipologia del giardino e della ubicazione di aiuole, viali a delle varie zone è possibile scegliere l'arco rampicanti che meglio si integra con l'ambiente e con la destinazione d'uso prefissata.

  • Armadi da esterno

    Se si ha a disposizione un piccolo o grande spazio esterno può essere utile se non indispensabile poter usufruire di un armadio adeguato ove riporre qualunque tipo di oggetti o attrezzatura.
    Gli armadi da esterno possono essere realizzati in legno, in metallo o in plastica o materiali resinosi.
    A seconda della destinazione d'uso e dello spazio disponibile è possibile scegliere l'armadio più indicato, sia per dimensioni che per allestimento interno.
    In giardino ed in terrazzo possono essere utili armadi di dimensioni più consistenti per alloggiare attrezzi di vario genere, cuscini e piccoli complementi d'arredo e giocattoli da esterno.
    Per il balcone meno spazioso sono probabilmente più adatti armadietti meno profondi che possono essere utilizzati come dispensa, per attrezzi o come portascope.
    Oltre agli armadi tradizionali completamente chiusi si trovano altri modelli a credenza, con spazio chiuso in basso e alzata con mensole o ante in plexiglass, questi armadi in legno oltre alla funzione di contenitore sono davvero dei bellissimi complementi d'arredo che faranno bella mostra in giardino o in balcone.
    Sono disponibili altre tipologie di armadietti più specificatamente indicati per il giardinaggio, questi modelli dispongono di un piano lavoro utile per le operazioni ed i lavoretti legati per l'appunto alla cura del giardino o dell'orto: per invasare piantine maneggiare sementi, terriccio o altri materiali.
    Questi armadietti sono solitamente bassi e a due ante, allestiti con alcuni ripiani interni per alloggiare i vasi e attrezzi da giardinaggio.
    Qualunque siano le esigenze, qualunque sia la destinazione, dal piccolo balcone all'ampio giardino, è indubbiamente fondamentale prevedere l'inserimento di un armadio da esterno e sarà sicuramente facile scegliere quello che meglio si integra con l'arredo e si adatta al tipo di utilizzo previsto.

  • Casette da giardino

    Per chi possiede un giardino o un terrazzo di dimensioni adeguate può essere utile pensare di inserire una casetta ad uso ricovero attrezzi o per riporre i mobili da esterno o altre tipologie di materiali.
    Le casette da giardino possono essere realizzate in lamiera di metallo grecata o in legno, in questa categoria sono presenti le casette in lamiera verniciate di colore verde oppure grigio e disponibili in un'ampia gamma di dimensioni.
    Le casette porta attrezzi dispongono solitamente di porta scorrevole che consente di sfruttare al meglio lo spazio, il tetto ad uno o due spioventi è lievemente inclinato, le prese d'aria sulla parete anteriore permettono una discreta aerazione interna.
    L'installazione delle casette da giardino in lamiera non è agevole e necessita di un paio di persone con un minimo di pratica fai da te e dotate di pazienza.... indispensabile per unire tutti gli elementi con le viti e la ferramenta fornite.
    Tutte le casette proposte sono dotate di serie del telaio zincato inferiore che è fondamentale non soltanto per l'eventuale installazione di un pavimento in legno ma per la stabilità della casetta stessa.
    Terminata l'installazione si potrà usufruire di un comodo box porta attrezzi dove sistemare mobiletti, giocattoli estivi, materiali per giardinaggio, biciclette ed anche scooter al riparo dalla pioggia e dalle intemperie.
    La casetta in lamiera potrebbe essere attrezzata internamente con scaffalature per sfruttare al meglio lo spazio utile, mentre all'esterno potrebbe essere contornata ad esempio da fioriere con grigliato che grazie allo sviluppo delle piante rampicanti potrebbero decorare ed integrare in modo ottimale la casetta nel contesto dell'arredo del giardino.

  • Fioriere e portavasi

    Le piante verdi o floreali sono l'elemento principe di ogni giardino, ma spesso sono utilizzate quali splendidi ornamenti naturali anche per il balcone ed il terrazzo.
    Le fioriere da esterno diventano pertanto un complemento fondamentale per ospitare le piante ed i fiori e sono disponibili in molteplici forme e realizzate con differenti materiali.
    Le fioriere in legno sono probabilmente quelle più decorative, aggiungono alla bellezza dei fiori contenuti l'essenza del legno che dalle stesse piante deriva ed è parte integrante della natura.
    Altri modelli di fioriere o portavasi sono realizzati in metallo o in ferro battuto, talvolta adatti non soltanto per l'esterno ma anche per l'ambiente interno.
    Per completare la gamma delle fioriere da esterno non si possono trascurare quelle in plastica, sicuramente pratiche e spesso utilizzate per essere ancorate alla ringhiera del balcone, indubbiamente esteticamente non molto belle e tantomeno decorative.
    Infine occorre citare le grandi fioriere in cemento utilizzate talvolta per il giardino ma più spesso per i parchi e gli spazi pubblici.
    In questa categoria sono proposte diverse tipologie di fioriere e portavasi, alcune destinate indubbiamente al giardino ed altre più adatte al balcone o all'arredo interno.
    Le grandi fioriere in legno da esterno sono proposte come oggetti fine a se stessi oppure legate ad altri complementi di arredo, talvolta dotate di grigliato utile allo sviluppo in verticale di rose e piante rampicanti, in altre soluzioni facenti parte di una panchina o disposte ai lati di un arco da giardino.
    La selezione di portavasi in ferro è invece destinata soprattutto al balcone o all'arredamento di casa ed in questo caso le fioriere proposte hanno forme davvero fantasiose e decorative.
    Molti altri sono i supporti per vasi e piantine, di forma angolare o lineare, a più livelli, di vari materiali e colori, l'ampia gamma di fioriere e portavasi consente la scelta più adeguata all'ambiente di destinazione ed al gusto personale.

  • Fontane da giardino

    Le fontane da giardino sono probabilmente uno degli elementi di arredo di maggior impatto estetico.
    L'elemento "acqua" è in grado di caratterizzare il giardino ed ogni ambiente esterno sia che si tratti dell'acqua stagnante del laghetto artificiale, o quella in movimento di una cascata o di una fontanella.
    Decidere di arredare il giardino con una fontana non solo rende più gradevole l'ambiente circostante, ma comunica anche una senso di pace e tranquillità.
    Le fontane da giardino possono essere realizzate in diversi materiali, dai modelli in pietra a quelli in cemento o in granito, dalle fontanelle in bronzo alle più pratiche e spesso fantasiose nelle forme e nei colori realizzate in poliresina.
    Spesso nell'immaginario comune la fontana da giardino si identifica con il classico modello circolare a 3 o 4 livelli con vasche di diverso diametro sovrapposte, tale fontana è indubbiamente d'effetto e dalla linea probabilmente intramontabile.
    Tuttavia esistono in commercio moltissime altre tipologie di fontanelle dalle forme talvolta classiche talvolta moderne e stravaganti, alcune più indicate per essere accostate ad una parete altre per essere sistemate in posizione centrale.
    La scelta della fontana più indicata dovrebbe essere dunque determinata dall'ubicazione della fontana stessa, dalla tipologia dell'arredo esterno e indubbiamente dal gusto personale!
    Le fontane da giardino presenti in questa categoria sono dotate di pompa acqua che determina il ricircolo a ciclo continuo, ciò consente di posizionare la fontanella in qualunque luogo del giardino, senza doversi preoccupare di dover portare l'acqua tramite impianto idrico e dello smaltimento della stessa.
    Tutto ciò che occorre per alimentare le fontanelle da esterno è semplicemente una presa elettrica che porterà l'energia per azionare la pompa e che potrà essere raggiunta da un cavo di prolunga lungo quanto necessario.
    Le fontane in poliresina come già osservato sono disponibili in svariate forme, più o meno classiche o originali, dalla fontanelle caratterizzate da vasi ed anfore dai quali l'acqua scende al livello inferiore ai modelli rappresentanti figure umane o mitologiche, dalle fontane verticali a colonna da posizionare a parete a quelle ad ispirazione più naturalistica raffiguranti pietre e roccia.
    La poliresina è una resina sintetica dall'aspetto molto simile a quella vegetale, si presenta in origine allo stato liquido e si presta per qualunque tipo di lavorazione, colorazione e sfumature.
    Il composito che ne deriva è davvero indicato per la realizzazione di fontane da esterno o interno, in quanto estremamente resistente agli agenti atmosferici ed infrangibile, occorre soltanto salvaguardarlo dal gelo.
    Le fontane da giardino in poliresina sono rifinite a mano e grazie alle proprietà viscose del materiale si riesce a modellarle e colorarle riproducendo in maniera fedele la materia naturale sia che si voglia riprodurre la roccia, la ghisa, la terracotta, la graniglia o i metalli.
    Alcune delle fontanelle proposte sono illuminate con lampade alogene o led ad immersione, l'effetto del fascio luminoso che colora l'acqua della fontana rende suggestivo l'ambiente al calar della sera.
    Oltre all'effetto estetico scegliere di inserire una fontanella nel contesto dell'arredo del giardino significa allietare la propria presenza e quella degli ospiti col rilassante gorgoglio dell'acqua che scorre.
    Le fontane da esterno sono destinate non soltanto al giardino privato ma possono anche essere utilizzate per abbellire gli ambienti esterni di ristoranti, hotel, discoteche e locali pubblici in generale.

  • Ponti in legno laghetti

    Un elemento molto caratterizzante per l'arredo del giardino è sicuramente rappresentato dall'acqua.
    In modo particolare la realizzazione di laghetti artificiali, cascate e piccoli ruscelli danno indubbiamente un tocco personale e originale all'arredo esterno.
    Oltre agli elementi per creare materialmente i laghetti da giardino sono disponibili complementi strettamente correlati decorativi e di sicuro effetto.
    I ponti in legno di varie dimensioni e forme sono sicuramente elementi fondamentali, alcuni puramente decorativi, altri ponticelli invece calpestabili hanno funzione di passerella e consentono di superare i piccoli corsi d'acqua.
    Oltre ai ponti in legno sono disponibili altri oggetti decorativi, in modo particolare le lampade galleggianti adatte sia ai laghetti artificiali che alle piscine, sono alimentate ad energia solare e con luci led bianche o colorate illuminano di notte il laghetto del giardino creando un'atmosfera suggestiva.
    Anche le pompe acqua galleggianti specifiche per i laghetti, anch'esse alimentate con la luce del sole, permettono di creare fontanelle e giochi d'acqua molto scenografici.

  • Decorazioni giardino

    Complementi e oggetti ornamentali in legno, ferro ed altri materiali per decorare il giardino e l'ambiente esterno in modo originale e caratterizzante.
    Dalle ruote da carro e pozzi ornamentali che riportano al tempo passato a complementi attualissimi quali i gabbioni metallici.
    Proprio i gabbioni realizzati in filo zincato da azienda tedesca specializzata meritano una citazione particolare.
    Grazie a questi utili oggetti è possibile creare fantastiche aiuole in pietra che danno luogo all'orto rialzato in giardino o talvolta al laghetto artificiale e ad altri utili complementi.
    I gabbioni metallici presentano una doppia parete al cui interno dovranno essere collocate pietre che formeranno di conseguenza un muro a secco contenitivo molto bello a vedersi e che lascia spazio alla fantasia nella scelta dei colori e forme dei sassi di riempimento.

  • Accessori giardino

    Accessori utili e complementi per il giardino, il terrazzo, il balcone, l'orto e l'ambiente esterno.

  • Luci e lampade da esterno

    L’impianto di illuminazione del giardino è determinante sia ai fini decorativi che per consentire una buona illuminazione dello spazio disponibile.
    In fase di progettazione è importante determinare quali aree devono essere illuminate e stabilire i conseguenti punti luce necessari, infine occorre considerare se è preferibile affidarsi all'energia elettrica o alla più ecologica illuminazione a energia solare.
    In base alla tipologia delle piante sarà consigliabile inoltre scegliere lampade alogene che emettendo calore potrebbero favorirne lo sviluppo o la tecnologia led che garantisce un'ottima resa luminosa con bassi consumi energetici.
    Le lampade solari sono spesso utilizzate come segnapasso per segnalare il viale del giardino o altre zone caratteristiche, mentre nelle zone che necessitano di luce più intensa si utilizza solitamente l'energia elettrica talvolta sottoforma di lampioni o faretti direzionali.
    Diverse sono le tipologie di luci da esterno: faretti carrabili da incasso, lampade a fungo ed altre a sfera, lampade solari galleggianti, lanterne da appendere o con supporto, lampade decorative dalle forme fantasiose e con luci led colorate.
    Un capitolo a parte meritano le luci di Natale da esterno che in prossimità delle festività Natalizie caratterizzano i balconi ed i giardini di molte abitazioni.
    Tali luci quasi esclusivamente a tecnologia led creano giochi di colori sottoforma di lunghe catene di minilucciole o tubi luminosi, talvolta le luci Natalizie hanno forme creative e decorative assumendo le sembianze di renne e slitte guidate da Babbo Natale!